skip to Main Content

Settimana di preghiera GA e Compagnon 2015

Reclaim! Dio ti rivuole…

Settimana di preghiera GA e Compagnon 2015

Nessuno discuterebbe il fatto che Gesù è stato una delle figure più influenti che mai camminò su questo pianeta.

Come insegnante, non ebbe uguali. Perfino dei non cristiani come il Mahatma Gandhi hanno condiviso i Suoi insegnamenti sulla morale e hanno vissuto le proprie vite alla luce dei suoi principi etici.

Come insegnante Gesù spesso usò parabole e, parlando in generale, ognuna di queste parabole illustra una lezione fondamentale sul Regno di Dio, riguardo al tipo di vita che Dio ha designato per il Suo popolo. In una occasione Gesù fece qualcosa di eccezionale. Usò tre parabole per insegnare una sola lezione, una lezione di grande importanza.

Quella lezione è l’oggetto delle riflessioni di questa settimana di preghiera: si tratta di ciò che Dio prova nei confronti dei nostri fratelli, delle nostre sorelle, degli amici che sono perduti anche se sono ancora presenti fisicamente nella chiesa; nei confronti di coloro che si sono gradualmente allontanati per via di alcune circostanze e nei confronti di coloro che hanno scelto deliberatamente di andarsene per cercare delle luci apparentemente più brillanti.

La parabola della dramma perduta, della pecora smarrita e del figliol prodigo ci raccontano ciò che Gesù prova per noi e ciò che Egli ha fatto per riportarci a casa. Gesù si preoccupa di cercare le persone e di riconnetterle con il loro destino divino. È venuto per cercare e salvare ciò che è perduto, per reclamare per Sé ciò che è Suo.

In sostanza:

1.     Noi siamo importanti per Dio.

2.     Egli non smette mai di cercarci fino a che non ci trova.

3.     C’è grande gioia per noi quando siamo ritrovati.

Questa settimana, seguaci di Gesù, ci verrà ricordata la missione che ci ha affidato e saremo ispirati ad unirci a Lui in questa. A coloro che ancora non seguono Cristo porteremo il Suo amore e la Sua grazia e confidiamo che ci sarà davvero molta gioia nell’accoglierli di nuovo a casa.

Gilbert Cangy (Direttore Mondiale della Gioventù Avventista)

Materiale

Clicca qui per scaricare il testo in italiano

Clicca qui per scaricare il testo definitivo in inglese

Clicca qui per scaricare il testo definitivo in spagnolo

Share Button
Back To Top