skip to Main Content

Global Youth Day 2016

Global Youth Day  2016

Be the sermon – Sii il sermone

[vc_images_carousel images=”228,231″ img_size=”full” onclick=”link_no” speed=”2500″ autoplay=”yes” hide_pagination_control=”yes” hide_prev_next_buttons=”yes” wrap=”yes”]

La filosofia del Global Youth Day (GYD) si fonda su una delle più note parabole di Gesù, quella del buon Samaritano in Luca 10. Due leader religiosi, un sacerdote e un levita, in cammino verso la sinagoga, passano indifferentemente davanti ad un uomo che è stato picchiato e lasciato mezzo morto sul ciglio della strada. Correggono la loro rotta attraversando la strada dalla parte opposta rispetto all’uomo bisognoso. Erano così presi dal “dover andare in chiesa” che non avevano tempo per i bisognosi.

Ironia vuole che sia il terzo passante, un cosiddetto “irreligioso” samaritano ad avere pietà, ad andare da lui, a fasciargli le ferite, a versargli dell’olio e del vino, a caricarlo su un asino, a portarlo in una locanda prendendosi cura di lui fino a quando non guarì completamente. Gesù, il Maestro, ci insegna che vivere la fede è molto di più che “andare in chiesa” e ascoltare sermoni. La vera pratica religiosa comporta la manifestazione dell’amore di Dio, diventando  mani e piedi di Gesù, compiendo atti di gentilezza offrendo così a chi ha bisogno una speranza in un mondo migliore.

Gesù conclude la parabola dicendo: «Va’, e fa’ anche tu la stessa cosa» (Luca 10:37), il tema del GYD perciò è: “SII IL SERMONE”.

Il GYD sarà un sabato, in cui i giovani avventisti di tutto il mondo saranno chiamati a “Diventare il Sermone” invece di ascoltarlo e basta. Otto milioni di giovani avventisti si mobiliteranno per le strade delle nostre città, paesi, villaggi in tutto il mondo per essere mani e piedi di Gesù compiendo atti di gentilezza.

Il nostro sogno è che invece di essere semplicemente un sabato dedicato al servizio, il GYD sia  un trampolino di lancio per il servizio inteso come stile di vita cristiano.

«Solo con i metodi di Gesù possiamo avvicinare le persone con successo. Il Salvatore si rivolgeva agli uomini dimostrando loro che desiderava il loro bene. Manifestava simpatia, li aiutava nelle loro necessità, otteneva la loro fiducia e poi li invitava a seguirlo» (E.G. White, Sulle orme del gran Medico, p. 75).

Anche per questo motivo, incoraggiamo i responsabili GA e Compagnon a scegliere progetti sociali sostenibili da poter portare avanti anche nel corso dell’anno ecclesiastico.

«Non è violazione del sabato compiere opere di necessità, come un ministero nei confronti dei malati o degli anziani, e alleviare i disagiati. Tali opere sono in perfetta armonia con la legge del sabato. Il nostro grande Esempio era sempre attivo, anche il sabato quando le necessità dei malati e dei sofferenti venivano prima di Lui» (E.G. White, To Be Like Jesus, p. 152,2).

Alcune attività possono essere ideate e condivise con ADRA, di seguito alcuni suggerimenti: preparare un gruppo per donare il sangue; prendere preventivamente contatti con il comune della vostra citta e regalare 5/7 ore di volontariato ai servizi sociali, garantire per quella giornata un servizio di trasporto per chi dovesse avere bisogno (dialisi, persone anziane) servizio di baby sitter o di compagnia contattando associazioni che svolgono già questo servizio e dando la propria disponibilità, offrire un servizio di manodopera nei confronti di famiglie indigenti e in serie difficoltà, realizzare una salutexpò in piazza, visitare un orfanotrofio o un ospedale o una casa di riposo, realizzare un flash-mob, portare qualcosa da mangiare, da bere, vestiti, letteratura agli homeless, ecc… Queste sono solo alcune idee!

Durante il GYD, il senso di una comunità globale verrà creato attraverso la possibilità per ogni giovane di pubblicare, sulla pagina Facebook del GYD o sull’apposita App del GYD per smartphone, i loro atti di gentilezza, le loro esperienze di servizio. Alcune di loro saranno raccontate al tutto il mondo una trasmissione live via satellite e in streaming per quelle 24 ore.

Riassumendo, gli obiettivi del GYD sono:
1. Far riscoprire ai giovani la realtà di essere un movimento mondiale;
2. Condurre i giovani a riscoprire il senso di appartenenza a questo movimento mondiale;
3. Riposizionare a livello mondiale la missione al cuore dei ministeri giovanili;
4. Adottare il servizio come stile di vita cristiano.

I Gruppi GA e Compagnon possono rivolgersi rispettivamente a:

  • per il Campo Nord (Area 1): Samuele Barletta (s.barletta@avventisti.it)
  • per il Campo Nord (Area 2): Josè Luis Nunez (l.nunez@avventisti.it) oppure clicca qui per tutti i dettagli.
  • per il Campo Nord (Area 3 e 4): Alan Codovilli (a.codovilli@avventisti.it)
  • per il Campo Centro: Eugen Havresciuc (e.havresciuc@avventisti.it)
  • per il Campo Sud: Daniele Passaretta (d.passaretta@avventisti.it)
  • per il Campo Siciliano: Ignazio Barbuscia (i.barbuscia@avventisti.it)

Il GYD è un evento annuale che vuole riposizionare i giovani al centro della vita della Chiesa e della missione. La data scelta è sabato 19 marzo 2016.

SII IL SERMONE!!!

Scarica l’App per smartphone per caricare tutti i tuoi video, foto, pensieri, esperienze… per iOS clicca qui per Android clicca qui.

Clicca qui per scaricare la locandina

 

Per maggiori informazioni puoi consultare i seguenti link internazionali:

globalyouthday.org

facebook.com/adventistglobalyouthday

twitter.com/gcythmin

instagram.com/gcythmin

#globalyouthday

#GYD16

youtube.com/gcyouthministries

vimeo.com/gcythmin

Share Button
Back To Top